Una donna di nome Giuseppina

“Molte sono state nella storia del canto verdiano le dive di Verdi, da Erminia Frezzolini prima Giselda e prima Giovanna d’Arco, a Sofia Löwe prima Elvira dell’Ernani e prima Odabella, e poi Claudia Muzio, Bianca Scacciati, Giannina Arangi Lombardi, Gina Cigna, fino a Renata Tebaldi e Maria Callas, Leontine Price e Montserrat Caballè. Ma la prima “diva” in assoluto è stata per Verdi Giuseppina Strepponi e non soltanto quanto sua “pigmalione” agli inizi della carriera e prima interprete di Abigaille, quanto per essergli stata al fianco, fedele musa ispiratrice per tutta la vita”.

Paolo Zoppi, direttore artistico del Circolo Lirico Europeo Falstaff
__________________________________________

Sabato 13 maggio, ore 17.30
Teatro Giuseppe Verdi
Una donna di nome Giuseppina
Concerto lirico
A cura di Circolo Lirico Europeo Falstaff

Una donna di nome Giuseppina
Arie e duetti tratti da La traviata, Messa da Requiem, Il corsaro, Don Carlo, Aida, Rigoletto, Il trovatore.

Marta Torbidoni, Soprano
Erika Fonzar, Mezzosoprano
Marco Frusoni, Tenore
Giulio Boschetti, Baritono

Orchestra I Musici di Parma

Biglietti: posto unico 25 euro
Punto biglietteria: ingresso Teatro, dalle 16.30 fino ad inizio spettacolo
Informazioni: 349 3169920  

Commenti

Invia il tuo commento


* Campi obbligatori