Verdi, virtuosismi orchestrali

Rare occasioni di ascolto delle prime composizioni verdiane, alla scoperta del crescendo artistico del Maestro.

Verdi in crescendo è il progetto triennale con cui il Festival Verdi offre all’attenzione del pubblico la rara occasione di ascolto delle prime composizioni verdiane, potendo così contestualizzare la sua crescita artistica. Fondamenta del progetto sono la ricerca compiuta da Dino Rizzo “Verdi filarmonico e maestro dei Filarmonici bussetani”, vincitrice del Premio internazionale Rotary Club di Parma “Giuseppe Verdi” e pubblicata dall’Istituto nazionale di studi verdiani, e le esecuzioni dei brani giovanili nelle edizioni critiche pubblicate da “The Works of Giuseppe Verdi” (The University of Chicago Press e Casa Ricordi). Inaugura il progetto il concerto dedicato agli assoli strumentali, sul modello di quanto avvenne nelle Accademie che Antonio Barezzi, benefattore, suocero e amico di Verdi, organizzò a Busseto, nel salone della sua abitazione, in cui il giovane compositore presentò i suoi primi lavori.

Teatro Regio di Parma
sabato 14 ottobre 2017, ore 20.00  turno A

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto
sabato 21 ottobre 2017, ore 20.00 fuori abbonamento

Dedicato ad Antonio Barezzi in occasione del 150° anniversario della morte
Durata complessiva 1 ora e 30 minuti, incluso 1 intervallo di 20 minuti

VERDI IN CRESCENDO
VERDI, VIRTUOSISMI ORCHESTRALI

ORCHESTRA DELL’OPERA ITALIANA

Direttore  MARCO AMBROSINI

-------------------------------------------

FERDINANDO PROVESI
Sinfonia Fricandò*
Edizione critica a cura di Dino Rizzo

GIUSEPPE VERDI
I masnadieri, Preludio
Editore Casa Ricordi, Milano
Violoncello solista MASSIMO TANNOIA

La battaglia di Legnano, Ouverture
Adagio per tromba e orchestra**
Edizione critica a cura di Dino Rizzo
Tromba solista FABIO CODELUPPI

Macbeth, Ballabili
Edizione critica a cura di David Lawton
The Works of Giuseppe Verdi University of Chicago Press e Casa Ricordi

I Lombardi alla prima Crociata, Preludio, Scena e terzetto Finale III
Violino solista GABRIELE BELLU

Sinfonia [in Do maggiore] per orchestra *Edizione critica a cura di Dino Rizzo
The Works of Giuseppe Verdi University of Chicago Press e Casa Ricordi

GIACOMO MORI
Canto di Virginia Con Variazioni per Oboe [orch. attr. Giuseppe Verdi] *Edizione critica a cura di Dino Rizzo
Oboe solista ALBERTO NEGRONI

GERMANO LIBERATI
Sinfonia in Re maggiore*    
Edizione critica a cura di Dino Rizzo

ANONIMO
Capriccio per fagotto con accompagnamento di grande orchestra [attr. Giuseppe Verdi]* *Fagotto solista DIEGA CHENNA


* Busseto, Biblioteca Fondazione Cariparma, Fondo della Fil armonica Bussetana
** Bad Säckingen, Trompetenmuseum
*** Parma, Sezione musicale della Biblioteca Palatina
****  Concessione esclusiva Gaia Maschi Verdi, Archivio Vescovile

Fuoco di Gioia

Un gala lirico benefico con grandi interpreti verdiani organizzato dal Club dei 27.

Teatro Regio di Parma, martedì 17 ottobre 2017.

Con l’amichevole partecipazione di
Martina Belli
Francesca Benitez
Saioa Hernandez
Desirée Rancatore
Dimitra Theodossiou
Shalva Mukeria
Piero Pretti
Marco Spotti
Angelo Veccia
Riccardo Zanellato

Orchestra dell’Opera Italiana
Direttore
David Crescenzi

Coro dell'Opera di Parma
Maestro del coro
Emiliano Esposito

Conduce la serata Paolo Zoppi

Serata benefica a favore di
City Angels e Cooperativa Insieme.

Opera Pilgrimage

In occasione del Festival Verdi, il Teatro Regio di Parma ospita il Convegno internazionale promosso da Opera Europa, l’associazione professionale che raccoglie i maggiori teatri d’opera e festival lirici in una rete di professionalità, esperienze, tradizioni, con l’obiettivo di promuovere l’opera nel mondo, condividendo progetti, produzioni e iniziative di alta formazione. I temi legati alla programmazione di un festival dal punto di vista tecnico e artistico, con particolare riguardo al marketing territoriale e ai nuovi strumenti e modalità di comunicazione attraverso iniziative di outreach e promozione del pubblico saranno approfonditi, a Parma, dai rappresentati dei 170 teatri e festival musicali dei 43 diversi paesi rappresentati da Opera Europa.

Teatro Regio di Parma 12, 13, 15 ottobre 2017, riservato a operatori accreditati